I differenti tipi di PLV

In un esercizio commerciale, la pubblicità sul punto vendita o PLV è essenziale per evidenziare prodotti, marchi e offerte promozionali. In effetti, questi mezzi pubblicitari hanno una forte influenza sul comportamento di acquisto dei consumatori. Il concetto è semplice: il PLV è posizionato in punti strategici lungo il percorso del cliente per stimolare l’acquisto. Spesso, questi media sono anche usati per guidare, informare e trasmettere messaggi pubblicitari ai clienti.

Ci vogliono circa 8 secondi perché un prodotto catturi l’occhio del consumatore. Sappiamo anche che due volte su tre, un consumatore decide se comprare o meno un prodotto all’ultimo minuto quando cammina attraverso un punto vendita. Nel marketing si parla di acquisto d’impulso. La pubblicità sui PLV è una delle leve che li spingono all’atto dell’acquisto. Il 63% dei francesi si sente ancora più vicino alle marche che comunicano nei negozi contro il 43% per le marche che fanno pubblicità in televisione. Gli espositori PLV, i tester, i poster e i fermi sugli scaffali sono, per esempio, tra i più popolari, soprattutto quando evidenziano promozioni, campioni gratuiti, premi fedeltà e informazioni sui prodotti. Concentrati sulla definizione di PLV e sui diversi tipi di PLV.

table-tournante-mannequins

Cos'è il PLV ?

La pubblicità sul punto vendita o PLV si riferisce agli elementi visivi e ai mezzi pubblicitari collocati in un negozio, un grande magazzino, un centro commerciale, uno showroom, ecc. per promuovere prodotti o marche. Permettono una migliore comunicazione con i clienti rendendo il punto vendita più dinamico e attirando la loro attenzione. Gli espositori PLV sono disponibili in diverse forme: mobili, espositori di cartone, poster, leatfet, shelf talkers, schermi, terminali interattivi, pubblicità, ecc.

edb-table-tournante

I PLV sono mezzi di comunicazione che possono essere utilizzati quotidianamente o durante promozioni o altre azioni di marketing (fiere, mostre, esposizioni, eventi, lanci, ecc.). A seconda del contesto, possono avere diversi obiettivi:

Attirare l’attenzione del cliente su un’offerta promozionale o un nuovo prodotto con immagini che attirano l’attenzione.
Far conoscere e proporre un prodotto, una gamma di prodotti o una marca.
Influenzare il cliente e innescare l’acquisto d’impulso con mezzi pubblicitari animati o dinamici.
Guidare il cliente a trovare facilmente il prodotto che sta cercando o le informazioni su di esso con PLV informativi come i terminali interattivi o i terminali touch.
Trasmettere un messaggio pubblicitario e incoraggiare la sua memorizzazione per marcare la mente dei consumatori.
Ottimizzare la comunicazione visiva e l’organizzazione del tuo business con PLV permanenti come mobili ed espositori.

Come creare PLV ?

Vero e proprio elemento di merchandising, il PLV è al servizio della vostra comunicazione interna. Ha il suo posto in quasi tutti i tipi di punti vendita, dalle farmacie ai negozi di prêt-à-porter, ai negozi di cosmetici, ai centri commerciali, ai supermercati e ipermercati, alle flotte di automobili, ecc. Diventano un must in occasione di eventi come fiere, saloni, Natale, compleanni… Ma come si fa a fare dei buoni PLV ?

Non si sceglie lo stesso tipo di PLV o le stesse dimensioni per un centro commerciale o un piccolo negozio. La regola per ottimizzare la presentazione e stimolare le vendite è quella di optare per :

Supporti accattivanti e attraenti per far sì che i tuoi clienti vogliano entrare, comprare e tornare nel tuo negozio. Scegliete materiali che possano differenziarvi dai vostri concorrenti, ma che rispettino anche la vostra identità e i vostri valori.
Supporti partecipativi per coinvolgere il consumatore. Se riconoscono il prodotto, il marchio, è più probabile che lo comprino e lo consumino. Quindi non esitate a mostrare il vostro logo, i vostri colori, le vostre marche o a integrare elementi visivi, grafici, sonori o sensoriali nei vostri display PLV.
Materiale incentivante che invita direttamente all’azione.

produit-4-img-4

Quale PLV scegliere ?

Puoi scegliere tra PLV classico di marketing e PLV elettronico o mischiarli nel tuo punto vendita. Dovete anche pensare alle forme e alle dimensioni, ai materiali usati per realizzarli e al modo in cui i vostri espositori PLV sono allestiti.

  • Per presentare i vostri prodotti, potrete scegliere PLV interattivi e PLV permanenti come display e teste di gondola.
  • Per attirare o dirigere i clienti verso il tuo punto vendita, cartelli e insegne, stop-rays, totem pubblicitari… sono ideali.
  • Per comunicare un messaggio pubblicitario, puntate su schermi digitali, schermi di registratori di cassa, ecc.
  • Se il PLV deve essere maneggiato, toccato o spostato, il materiale del design deve essere scelto in base all’uso (cartone, plastica, tessuto o altro).
  • Per quanto riguarda le dimensioni e la posizione, dipenderanno dallo spazio che avete a disposizione.

Motore a batteria

Screenshot_2019-01-23-MTE-Anwendungen

Multi-motore

Motore di rete

Screenshot_2019-01-23-MTE-Anwendungen1

PLV marketing e PLV elettronico: quali sono le differenze ?

I principali formati PLV utilizzati sono i classici espositori, leatflet o volantini/flyer/prospetti/brochures, PLV in cartone, espositori da banco, pannelli e cartelli pubblicitari, schermi e terminali interattivi, shelf talkers, vitrophany… Ma possono essere classificati in due categorie principali secondo la loro modalità di progettazione. Da un lato, ci sono i display PLV di marketing e dall’altro i display PLV elettronici.

Marketing PLV

Nella grande famiglia dei display di marketing PLV, troviamo la maggior parte dei mezzi pubblicitari. Gli elementi PLV in cartone sono i più usati. Possono essere espositori da banco, cavalletti, totem, sagome, urne da gioco, ecc. Ci sono anche elementi PLV interattivi come schermi digitali e terminali touch, che stanno diventando sempre più popolari. Gli espositori PLV motorizzati o dotati di motore, come le grucce a muro e a soffitto, gli automi, i burattini da vetrina, ecc. si stanno dimostrando più efficaci per attirare l’attenzione. Grazie ai loro movimenti, sono più attraenti dei supporti fissi, da cui il loro uso sempre più massiccio. Possiamo anche menzionare i concorsi di giochi PLV installati durante le attività del punto vendita (urne da terra, urne da banco, frontone, porta volantini, ecc.) e i vari espositori da banco, solitamente utilizzati come supporti di comunicazione permanente (espositori di cartone, plexiglas, porta leatflet, ecc.)

PLV elettronico

I PLV elettronici includono tutti i supporti che portano componenti elettronici. I PLV motorizzati o dinamici sono considerati come dei PLV elettronici nella misura in cui integrano un motore, c’è movimento o interattività tramite uno schermo. Qui, troviamo anche PLV animati come PLV rotanti, PLV mobili progettati per muoversi e spostarsi, PLV con movimento yo-yo per la presentazione dei prodotti, la teatralità o l’animazione nel punto vendita. Infine, ci sono display illuminati che lampeggiano o brillano per attirare l’attenzione su un prodotto o su messaggi scorrevoli. Vediamo spesso pannelli e insegne illuminate, cornici luminose a LED… Poi ci sono i display PLV sonori che emettono suoni o suonano musica quando vengono aperti o quando viene rilevato un movimento. Non dimentichiamo gli espositori PLV olfattivi che diffondono fragranze domestiche o alimentari per attirare la folla e far venire voglia di entrare, provare, assaggiare e consumare i prodotti.

Marketing PLV o PLV elettronico ?

I classici display di marketing PLV hanno ancora oggi il loro posto nei punti vendita. Ma siccome gli occhi dei consumatori sono molto richiesti, ci fanno sempre meno attenzione. Devono adottare forme più originali e trasmettere contenuti pubblicitari di grande effetto per suscitare davvero il loro interesse. Allo stesso tempo, le nuove tecnologie portano molti cambiamenti quando vengono applicate al marketing. I display PLV ad alta tecnologia come gli schermi e i terminali digitali e touch screen, i display PLV dinamici e animati aumentano l’impatto della vostra comunicazione visiva a fini pubblicitari. Grazie a schermi video, video trasmessi, poster, annunci dinamici e cambiare in tempo reale i contenuti trasmessi per guadagnare in efficienza. L’uso della tecnologia LED permette di mettere in evidenza il vostro punto vendita e i vostri prodotti. L’illuminazione è più facilmente accattivante. Tuttavia, i display PLV tradizionali ed elettronici possono coesistere all’interno dello stesso punto vendita, purché siano disposti in modo ottimale.

mta-010-1

Cosa fa D4D nella linea di produzione PLV ?

Per sviluppare display PLV su misura, si raccomanda vivamente di utilizzare un produttore PLV esperto. Nella linea di produzione PLV, avete specialisti come Dynamics for Display per fornire tutte le parti elettroniche necessarie per progettare display PLV dinamici e animati, ma soprattutto per produrre display PLV elettronici.

Fornitore e grossista di pezzi di ricambio per PLV elettronici da più di 40 anni, D4D fornisce ai produttori di PLV vari sistemi di animazione :

Motori a rete o a batteria con potenza variabile per azionare display PLV come pannelli, insegne, sospensioni a soffitto, totem, ecc…

  • Piattaforme girevoli in plastica o metallo (capacità fino a 12 tonnellate) per esporre prodotti in una vetrina, presentare un lotto (moto, scooter elettrico…), esporre un’auto…
  • Componenti elettronici per ravvivare i display dei punti vendita: pupazzi in una vetrina natalizia, macchine automatiche, ecc.
  • LED e circuiti LED su misura da integrare in tutti i tipi di display PLV illuminati.
  • Mini altoparlanti e casse acustiche per opuscoli, biglietti d’auguri e altri display interattivi.

Richiesta di documentazione